DOPPIETTA PER ALPINE IN UN AMBIENTE ELETTRIZZANTE A ZANDVOORT. In una giornata calda e soleggiata, Fernando ha fatto una bella partenza superando Esteban ed Antonio Giovinazzi alla terza curva in corrispondenza del famoso banking, ossia il suo punto di inclinazione più alto. I piloti di Alpine hanno poi mantenuto le rispettive posizioni fino all’unico pit stop ai box dove, con un giro di differenza l’uno dall’altro, sono passati dalle Pirelli soft alle gomme medium.  

Fernando ed Esteban hanno gestito il ritmo e i pneumatici riuscendo a rimanere saldamente nella Top 10. Pur lasciando il passo a Sergio Perez, che ha recuperato dopo essere partito dalla pit lane, Esteban ha concluso la gara al nono posto entrando per la quarta volta consecutiva in zona punti. Nel frattempo, Fernando ha ripreso la Ferrari di Carlos Sainz, prima di trovare l’apertura per superarlo con una manovra audace nelle ultime battute della gara.

Alpine F1 Team mantiene il quinto posto in classifica nel Campionato Costruttori, prima di recarsi a Monza con l’obiettivo di continuare questa serie di successi anche in Italia.

Esteban Ocon / Partenza: 8° – Arrivo: 9°

È stata una gara molto vivace e sono contento di aver ottenuto punti. La partenza è stata alquanto intensa, ma a me piace così. Probabilmente avevamo il ritmo per concludere la gara anche uno o due posizioni più in alto, ma il successo ci è sfuggito in alcune situazioni cruciali, come la gestione dei ritardatari. Ad ogni modo, il team ha dato prova di saper tenere un buon ritmo per tutta la settimana e possiamo ritenerci soddisfatti. Sono punti importanti per il Campionato Costruttori e cercheremo di ripetere l’exploit a Monza, dove l’anno scorso ci siamo dimostrati competitivi. Il nostro obiettivo sarà, quindi, quello di continuare la serie dei successi.

Fernando Alonso / Partenza: 9° – Arrivo: 6°

È stato un buon weekend perché abbiamo guadagnato punti preziosi concludendo la gara al sesto posto e ho trovato che eravamo competitivi già da venerdì. Abbiamo fatto un’ottima partenza, ma le prime due curve sono strette e ho dovuto stare largo per evitare un eventuale contatto. Poi abbiamo acquisito un bel ritmo costante. È stato fantastico superare Carlos [Sainz] verso la fine, dato che non pensavo che avremmo potuto raggiungere le Ferrari prima della gara. Sarà interessante vedere, se possiamo continuare con questa dinamica a Monza. A Spa, su pista asciutta, abbiamo corso per la prima volta con una configurazione con un carico aerodinamico bassissimo, per cui aspettiamo di vedere se lì riusciremo ancora ad ottenere una buona performance nel weekend.

Marcin Budkowski, Direttore Esecutivo

É stata una gara piuttosto emozionante su un circuito in cui ci aspettavamo che i sorpassi fossero difficili. Entrambi i nostri piloti hanno fatto una buona partenza, anche se si sono avvicinati un po’ troppo nel primo giro. Per fortuna, niente di grave e, in breve, siamo riusciti a  superare Giovinazzi gestendo bene i pneumatici ed effettuando un solo pit stop. Ce l’abbiamo fatta e il finale è stato ricco di azione e duelli. Esteban ha perso una posizione a vantaggio di Checo [Perez], che aveva le gomme soft su un’auto più veloce. Fernando si è cimentato in una bella battaglia con Carlos [Sainz] concludendo in sesta posizione. Questi sono buoni punti per il Campionato, ma la bella performance di Pierre [Gasly] consente ad Alpha Tauri di sottrarci due punti nella nostra lotta per il quinto posto in classifica Costruttori. La battaglia continuerà a Monza. Congratulazioni a Max per la sua vittoria in casa davanti ad una folla incredibile. L’ambiente è stato straordinario per tutto il weekend ed era tanto che non si vedeva qualcosa di simile.