• Tempo di Lettura:3Minuti

Elettra Car Sharing è il nuovo servizio di mobilità condivisa realizzato da Duferco Energia, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con Volkswagen, che ha appena debuttato nel capoluogo ligure. Sono 80 le vetture 100% elettriche a disposizione della Città di Genova nell’ambito di questo progetto. Si tratta di una flotta di e-Up! e di ID.3 che sono state fornite da Piave Motori S.p.A – Concessionaria locale in attività da oltre 50 anni e Sustainability Partner dell’iniziativa – con l’assistenza di Volkswagen Italia.

La partecipazione all’iniziativa testimonia l’impegno del Brand nell’accelerare la transizione verso la mobilità elettrica. L’obiettivo è raggiungere la completa carbon neutrality entro il 2050, come previsto dalla strategia Way To Zero.

Verso l’elettrico

Genova sta compiendo una vera e propria rivoluzione per la mobilità urbana puntando alla totale conversione del trasporto pubblico in elettrico entro il 2025: in quest’ottica rientra anche il piano di car sharing, che offre ai genovesi una soluzione ulteriore per i loro spostamenti: un modo moderno, agile e veloce anche nella fase di prenotazione“, ha dichiarato il Sindaco di Genova Marco Bucci.

Grazie a Elettra Car Sharing, gli utenti potranno muoversi in modo semplice, rapido e a emissioni locali zero. Il servizio è pensato per essere sostenibile ma anche flessibile, adattandosi a diverse esigenze di spostamento.

Noleggio flessibileLe auto elettriche della flotta sono adatte anche ai neopatentati, disponibili in tutta la città e si noleggiano in qualsiasi momento attraverso l’app dedicata sullo smartphone.Due le formule disponibili: Free floating – il noleggio libero senza punto fisso di ritiro e riconsegna – e quella tradizionale, Station Based, con un punto di riferimento prestabilito. Per entrambi i servizi non sono richieste quote di ingresso, è sufficiente registrarsi al sito o tramite app e si è subito pronti a partire.
{

Free floating

Il servizio Free floating vede protagoniste le e-Up!, perfette per la città. Non vanno prenotate in anticipo e possono essere prese e riconsegnate ovunque all’interno dell’area operativa, che oggi va da San Benigno a Boccadasse, toccando i quartieri di Castelletto, Marassi e San Martino, ma che nei prossimi mesi verrà ampliata gradualmente.

Basta avvicinarsi all’auto e sbloccarla tramite il QR Code per iniziare a guidare, con un’autonomia di oltre 250 km e 4 posti a bordo. La vettura può anche essere opzionata con alcuni minuti di anticipo, il tempo necessario per raggiungerla e iniziare il noleggio.

Station BasedIl servizio Station based, invece, richiede una prenotazione anticipata di appena 15 minuti: l’auto si ritira e si restituisce nello stesso stallo Elettra, che conta 46 parcheggi posizionati tra Pegli e Nervi.La flotta include le e-Up!, ma anche le ID.3 Pro Performance, che offrono 5 posti e oltre 420 km di autonomia. A breve saranno disponibili anche le Volkswagen ID.4, in grado di percorrere oltre 500 km con una sola carica, che faranno crescere la flotta dedicata al car sharing fino a 100 unità.
{

Velocizzare la transizione

Le auto di Elettra Car Sharing assicurano anche altri vantaggi: entrano liberamente in ZTL e ZSL, si può circolare sulle corsie riservate ai bus e parcheggiare gratis in Aree Blu e Isole Azzurre. Con una piccola quota annuale si può entrare nel Club Elettra e avere sconti sul servizio fino al 20%, a cui si sommano convenzioni dedicate esclusivamente agli abbonati.

Nel prossimo futuro Volkswagen intende elettrificare completamente la propria gamma e lancerà almeno un nuovo modello 100% elettrico ogni anno. Oltre ad accelerare la transizione verso la mobilità elettrica, la Casa tedesca sta adottando un approccio complessivo volto alla decarbonizzazione: dalla produzione, attraverso la vita dell’auto e fino alla fase finale di riciclo.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it