Nella seconda tappa del campionato di Formula E, prevista a Roma nel weekend del 10 e 11 aprile, MINI diventa a tutti gli effetti protagonista del mondiale automobilistico con la MINI Electric Pacesetter. Il modello, infatti, ispirato da John Cooper Works, da questa gara scenderà ufficialmente in pista con il ruolo di Safety Car per tutta la stagione 2021.

Una vettura elettrica, di colore argento opaco, capace di accelerare da 0 a 100km/h in soli 6,7 secondi, che sarà pronta a intervenire ogni qualvolta la competizione dovesse richiederlo. Al volante, ci sarà Bruno Correia, classe 1977, che, dal 2014, ricopre la carica di pilota ufficiale della FIA Formula E Safety Car.

Un debutto su pista per la MINI Electric Pacesetter che avviene a pochi giorni dal suo primo giro per le vie di Roma. La nuova Safety Car della Formula E, infatti, è già scesa in strada per cimentarsi in una sfida tanto insolita quanto particolare: competere contro un altro dei mezzi elettrici più performanti che si trovino in città, la Metropolitana. Un confronto entusiasmante, raccontato in un’adrenalinica clip, tra due veicoli completamente diversi tra loro ma accomunati da un’unica grande caratteristica: entrambi a energia elettrica. Chi avrà raggiunto per primo il traguardo?

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it