• Tempo di Lettura:2Minuti

Ritardi autostradali e cashback per i rimborsi: si arricchisce di nuovi servizi l’app Free To X – cashback con targa, calcolo anche per i ritardi inferiori a 15 minuti, mappa interattiva delle colonnine di ricarica Free To X, le nuove funzionalità del “Mancato pagamento pedaggio” – e Fnaarc, la Federazione degli agenti e rappresentanti di commercio aderente a Confcommercio, continua con grande convinzione la sua azione informativa e di sensibilizzazione per spiegare agli agenti, ma anche ad altri fruitori dell’autostrada, il funzionamento dell’applicazione e come ottenere i rimborsi.

Fnaarc ricorda come sia sufficiente registrarsi sulla app Free To X inserendo i propri data e la targa per ricevere in automatico i rimborsi maturati. Il servizio rende tutto più semplice: anche per gli utenti che pagano il pedaggio con carte o contanti, come già avviene per i clienti dotati di sistemi di telepedaggio.

Il rimborso per i ritardi in autostrada è il primo punto del “Manifesto per la mobilità di Fnaarc”. “Quello dei rimborsi sui ritardi in autostrada – ricorda Alberto Petranzan, presidente di Fnaarcè, infatti, un tema fortemente sentito da parte di noi agenti rappresentanti di commercio che abbiamo nell’auto un secondo ufficio. Ogni anno gli agenti percorrono in media 60mila chilometri in autostrada e i ritardi, con annullamenti di appuntamenti di lavoro e perdita di opportunità di vendita, diventano costi da sostenere e mancati guadagni”.

L’ulteriore miglioramento dell’app Free To X di Autostrade per l’Italia è un importante passo avanti – sottolinea Petranzan e con orgoglio rivendico che noi siamo stati fra i primi a crederci”.

https://www.freeto-x.it/