Le etichette degli pneumatici verranno rinnovate in tutta l’Unione Europea. Le nuove etichette saranno obbligatorie sugli pneumatici prodotti dopo il mese di aprile 2021 e inizieranno gradualmente ad apparire sugli pneumatici in vendita.

Gli pneumatici all-season, estivi e invernali non chiodati venduti all’interno dell’UE hanno ottenuto le prime etichette UE nel 2012. Finora, il requisito dell’etichetta è stato applicato agli pneumatici per autovetture, SUV e furgoni e le informazioni necessarie includevano la resistenza al rotolamento, l’aderenza sul bagnato e il rumore esterno di rotolamento. Adesso le etichette stanno cambiando e le informazioni devono includere anche l’aderenza su neve e ghiaccio, inoltre le precedenti classificazioni sono state rinnovate e un codice QR sarà aggiunto all’etichetta. Questo requisito non si applica agli pneumatici invernali chiodati.

In pratica, l’aderenza sul bagnato è l’opposto dell’aderenza sul ghiaccio: solitamente, svilupparne una riduce l’altra. Gli pneumatici progettati per l’Europa centrale enfatizzano le caratteristiche richieste sulle strade libere, mentre il simbolo dell’aderenza sul ghiaccio indica che lo pneumatico funziona davvero e resta sicuro nelle difficili condizioni invernali nordiche.

“Raccomandiamo di non utilizzare pneumatici progettati per l’Europa centrale in condizioni per le quali non sono stati concepiti”, afferma Matti Morri, Technical Customer Service Manager di Nokian Tyres.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it