RISULTATI COMMERCIALI: FATTI SALIENTI DEL PRIMO TRIMESTRE

Il Gruppo Renault, in un contesto ancora influenzato dalla pandemia, ha venduto 665.038 veicoli nel 1° trimestre 2021, registrando pertanto un aumento dell’1,1% rispetto al 1° trimestre 2020. Questo inizio anno conferma l’impatto positivo della politica commerciale del Gruppo orientata alla redditività, con un effetto prezzi di oltre 6 punti. Inoltre, il Gruppo registra una crescita nei canali di vendita più redditizi.

Marca Renault

La Marca Renault ha venduto 433.662 veicoli nel 1° trimestre 2021, registrando pertanto un aumento dell’1,3% rispetto al 1° trimestre 2020.

In Europa, il mercato cresce del 3,9% sostenuto dalla dinamica del mercato dei veicoli commerciali. In questo contesto, la Marca Renault ha venduto 250.163 veicoli (+2,7%).

Nel mercato delle autovetture in Europa, le versioni elettriche ed elettrificate della Marca Renault rappresentano il 23% delle immatricolazioni. Dopo l’arrivo di Twingo E-TECH Electric, la Marca Renault continua ad arricchire la sua offerta con il lancio, nel secondo trimestre, di Nuovo Arkana E-TECH Hybrid, Nuovo Captur E-TECH Hybrid e Nuova Mégane berlina E-TECH Hybrid Plug-In.

Sui mercati internazionali, Renault si concentra sui segmenti più redditizi: in India, la Marca ha lanciato con successo Nuovo Kiger nel segmento in forte crescita dei SUV compatti; mentre in Russia, Nuovo Duster, commercializzato da Marzo scorso, ha riscontrato subito un grande successo, con un alto mix di versioni.

Marche Dacia e Lada

La Marca Dacia ha venduto 121.231 veicoli (+10,2%) grazie al lancio di successo di Nuova Sandero e alla buona tenuta delle vendite di Duster. Nuova Dacia Spring 100% elettrica si preannuncia un successo, se si considerano i preordini già acquisiti.  

La Marca Lada ha venduto 90.472 veicoli, con una buona performance sul mercato interno russo (+5,4%), sostenuta da Granta, Vesta e dal lancio di successo di NIVA Travel.

FATTURATO DEL TRIMESTRE PER SETTORE OPERATIVO

Nel 1° trimestre 2021, il fatturato del Gruppo raggiunge 10.015 milioni di euro (-1,1%). A tassi di cambio e perimetro costanti[1], avrebbe registrato una crescita del 4,4%.

Il fatturato del Ramo Auto, AVTOVAZ esclusa, si attesta a 8.566 milioni di euro, in calo dello 0,3%. Oltre alla variazione degli stock, che spiega la maggior parte dell’impatto negativo del volume (-6,5 punti), il fatturato è stato penalizzato anche da un effetto cambio negativo per 4,3 punti.

L’effetto prezzi è fortemente positivo (+6,3 punti), come conseguenza della nuova politica commerciale realizzata nell’ambito del piano strategico “Renaulution”.

Le vendite di Zoe e Twingo E-TECH Electric associate alla dinamicità della domanda dei veicoli commerciali contribuiscono ad un effetto mix prodotto positivo per 2,4 punti.

Il contributo di AVTOVAZ al fatturato del Gruppo si attesta a 685 milioni di euro nel trimestre, in calo del 2,3%. A tassi di cambio e perimetro costanti[2], avrebbe registrato una crescita del 20,9%.

Il contributo dei Servizi di mobilità è stato pari a 5 milioni di euro rispetto a 6 milioni nel 1° trimestre 2020.  

L’attività di Finanziamento delle vendite (RCI Bank & Services) realizza un fatturato di 759 milioni di euro nel trimestre, in calo dell’8,2% rispetto al 2020, a causa della riduzione delle attività della rete e di un effetto cambio negativo pari a 24 milioni di euro. Il numero dei nuovi contratti di finanziamento diminuisce del 10,9%. Gli asset di produzione medi si attestano a 45,9 miliardi di euro a fine Marzo 2021, in calo del 6,9% rispetto al 1°trimestre 2020.  

Al 31 marzo 2021, gli stock complessivi (ivi compresa la rete indipendente) includono 487.000 veicoli rispetto a 661.000 a fine Marzo 2020, ossia una diminuzione del 26%.

FATTURATO CONSOLIDATO DEL GRUPPO RENAULT

3z052qocdl-phpqxxvlb

TOTALE DELLE VENDITE DEL GRUPPO AUTOVETTURE + VEICOLI COMMERCIALI PER MARCA

gco7rf1e4z-phpu23vfo
* Exclusa Shineray

I 15 PRINCIPALI MERCATI DEL GRUPPO RENAULT A FINE MARZO 2021

dakdbhol7z-phpicabum

(1)Fatturato esclusa Twizy