SEAT S.A. e l’Assessorato alla Salute della Generalità della Catalogna hanno stretto un accordo di collaborazione finalizzato ad agevolare il processo di vaccinazione della popolazione, non appena saranno disponibili dosi sufficienti per vaccinare la cittadinanza in forma massiva contro il COVID-19.

L’azienda metterà a disposizione le proprie infrastrutture e il proprio personale sanitario per supportare i servizi sanitari pubblici nel processo di somministrazione dei vaccini e si è resa disponibile a vaccinare l’organico di SEAT e delle aziende del Gruppo Volkswagen in Catalogna, i familiari dei collaboratori, così come la popolazione degli intorni.

Grazie a questa collaborazione, la casa automobilistica intende impegnarsi fattivamente a favore della società, con un contributo concreto alla lotta contro la pandemia.

L’azienda e la Generalità della Catalogna stringono un accordo affinché la casa automobilistica possa aiutare il servizio sanitario pubblico con il processo di vaccinazione della popolazione degli intorni, non appena aumenterà la disponibilità di vaccini

SEAT S.A. metterà a disposizione uno dei suoi edifici, con il proprio personale sanitario, come centro di vaccinazione e raggiungerà le località necessarie per somministrare ulteriori dosi di vaccino nei motor home CUPRA solitamente usati in gara

L’iniziativa è stata suggellata dalla visita in SEAT S.A. del vicepresidente della Generalità Pere Aragonès e la Consigliera della Salute Alba Vergés

SEAT S.A torna a servizio della società per contribuire ad alleviare l’impatto della pandemia, dopo aver prodotto respiratori di emergenza nella prima ondata.

Seguici anche su www.persemprecalcio.it