• Tempo di Lettura:2Minuti

Le prove ufficiali di F1 sono state elettrizzanti come al solito. A spuntarla è stato Max Verstappen che con una grande strategia ha avuto la meglio su Hamilton. Male Bottas che partirà sesto. Le Q1 delle prove ufficiali di Abu Dhabi hanno visto un Lewis Hamilton in posizione d’attacco e infatti ha chiuso per primo il tempo di 1’22’’845. Secondo Bottas a 2 decimi e terzo Verstappen a 4 decimi. Bene le Ferrari che con Leclerc ha chiuso in sesta posizione a 6 decimi, mentre Sainz in nona posizione a 7 decimi. Eliminati: Latifi, Russell, Raikkonen, Schumacher, Mazepin. Ultima qualifica di Raikkonen in Formula1 e l’ha chiusa malamente. Da notare che Russel che dopo il passaggio in Mercedes al posto di Bottas, il pilota della Williams si è agiato su sé stesso e di conseguenza è sembrato già soddisfatto dei risultati. Non proprio un buon momento per lui. Record negativo per Mazepin: sempre eliminato in Q1 e questo motivo per il team principal della Haas non sarà per nulla soddisfatto. Durante le Q1 c’è stata una bandiera rossa a causa di un birillo in corsia lasciato da Mick Schumacher.

Foto Ufficiale Twitter Formula1

In Q2 si è vista la differenza tra le gomme gialle e gomme rosse. Infatti sul giro secco le gomme rosse hanno reso di più e per qualche minuto abbiamo anche visto Sainz in prima posizione. Verstappen e Perez domani partiranno con le rosse per essere immediatamente performante e dare fastidio alla Mercedes. Hamilton invece con le gialle. Rispetto alla Q1, le Red Bull sono davanti alle Mercedes con l’olandese davanti a tutti e Hamilton in terza posizione. Eliminati Alonso, Gasly, Stroll, Giovinazzi e Vettel. Il Tempo che ha realizzato Verstappen è stato di 1’22”8 con 3 decimi di vantaggio su Perez, Hamilton e Sainz. Quinto Leclerc a 5 decimi.

In Q3 gioco di squadra in casa Red Bull: già nel primo tentativo Verstappen ha usato la scia di Perez per fare 1’22’109. Infatti grazie a questa situazione Hamilton ha perso 5 decimi! E grazie a questo escamotage, Max Verstappen conquista la pole position a Yas Marina davanti ad Hamilton (+3 decimi), mentre Norris terzo a oltre 7 decimi davanti a Perez! Male Bottas che ha chiuso sesto dietro a Sainz. Solo in settima posizione Leclerc.