• Tempo di Lettura:2Minuti

Il Gladiatore II, sequel del film kolossal diretto da Ridley Scott continua a non venire apprezzato. Soprattutto da chi ne ne è stato il protagonista, ovvero lo stesso Russell Crowe che proprio alla pellicola deve il suo enorme successo. Lo stesso attore sottolinea molto spesso di quanto il film lo metta a disagio, anche a causa di alcuni dettagli dei quali è venuto a conoscenza.

Il Gladiatore 2

Nonostante il primo film dedicato al gladiatore, interpretato da Russell Crowe sia entrato nella leggenda, consegnando allo stesso attore un Oscar come migliore attore protagonista, il Gladiatore II non sembra avere lo stesso appeal. Proprio le sua aspettative nei confronti del sequel sono cambiate dopo essere venuto a conoscenza di alcuni dettagli:

Il fatto che ne stiano facendo un altro mi fa sentire un po’ a disagio! Perché ovviamente sono morto e non posso dire nulla su ciò che accade. Un paio di cose che ho sentito mi hanno fatto dire: ‘No, no, no, questa cosa non fa parte del viaggio morale di quel particolare personaggio. Ma non posso dire niente, non spetta a me, io sono sei metri sotto terra. Vedremo come sarà“.

Lo stesso Russell Crowe ha anche sottolineato di come gli manchi il personaggio di Massimo Decimo Meridio:

“Rifletto sul passato: l’età che avevo quando ho fatto quel film e tutte le cose che sono venute dopo, le porte che quel film in particolare mi ha aperto. Sono onesto: c’è sicuramente una punta di malinconia, di gelosia”.

La trama del film è ancora tenuta saldamente sotto chiave dalla produzione. Sappiamo tuttavia che il protagonista sarà Lucio Vero II, figlio di Augusta Lucilla, già visto nel primo film ma ora adulto. Oltre al già citato, nel cast vedremo attori come Pedro PascalDenzel WashingtonConnie NielsenDerek JacobiJoseph Quinn e Fred Hechinger. La pellicola arriverà nelle sale il 22 novembre.