• Tempo di Lettura:1Minuto

Un ragazzo di 19 anni, residente a Canzo, è morto dopo essersi tuffato nelle acque del fiume Lambro a Ponte Lambro, in località Fucina. Il giovane, che stava trascorrendo il pomeriggio con alcuni amici, non è più riemerso dopo il tuffo.

L’allarme ed i soccorsi

Gli amici del ragazzo, non vedendolo riemergere, hanno subito dato l’allarme, attivando una catena di soccorsi tempestiva. I vigili del fuoco di Erba sono intervenuti rapidamente, supportati dagli esperti del nucleo speleo alpino fluviale. La gravità della situazione ha richiesto ulteriori rinforzi: sono stati mobilitati i sommozzatori di Como e Milano e l’elicottero Drago dei vigili del fuoco, decollato da Malpensa.

Dal velivolo, i soccorritori hanno avvistato il giovane. I vigili del fuoco, calatisi con il verricello, hanno raggiunto e recuperato il ragazzo. Nonostante gli immediati tentativi di rianimazione da parte del personale del 118, le condizioni del giovane erano disperate.

Il 19enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Sant’Anna di Como, ma purtroppo è deceduto durante il tragitto.

Segui Per Sempre News anche sui social!