“Non solo opere distrutte, ma esiste anche ‘La Stesa pulita’ a Napoli. Parte ‘dal basso’ lungo via dei Tribunali, realizzata dai commercianti della strada, con la collaborazione dei colleghi di Forcella, un’installazione permanente con panni sapientemente appesi tra i palazzi, che ha colorato di mille colori una strada poco frequentata dai turisti. Diventata, così,  una tappa obbligatoria, fotografata e amata”. Lo afferma Rosaria Désirée Klain, candidata come indipendente per la lista “Napoli solidale – Sinistra – socialista, civica, ecologista” a sostegno di Gaetano Manfredi Sindaco di Napoli.

“Un titolo fortemente significativo per un’opera emozionante – dichiara la Klain – che nasce come risposta in un quartiere dove troppi commercianti devono combattere contro la criminalità e il racket. Sono tantissime le associazioni, i comitati di commercianti che cercano con coraggio e caparbietà ogni giorno di rendere migliore questo luogo storico, con innumerevoli iniziative. Grazie anche alla sinergia con il “Teatro Trianon” diretto con sensibilità e forza da Marisa Laurito, una vera e propria rivoluzione culturale e sociale sta diventando possibile”.

Giornalista professionista e attivista, la Klain da oltre 25 anni, attraverso l’ideazione e la direzione artistica di manifestazioni internazionali, si occupa della rivalutazione degli spazi periferici, fisici e mentali.  Dal 2015 ha ideato e dirige “Imbavagliati, un Festival Internazionale di Giornalismo Civile, attraverso il quale porta a Napoli quei giornalisti che nei loro paesi hanno sperimentato il bavaglio della censura, rendendo la città punto di riferimento per la libertà di stampa nel mondo.