• Tempo di Lettura:1Minuto

“Il Sindaco che non c’è finalmente batte un colpo: vieta di stendere i panni sui balconi (foto da fb) e le finestre di Napoli e vieta di giocare a pallone. Questa è la sua visione di città. Ma Manfredi è o’ ver’ o ci fa?“. Lo afferma Luigi de Magistris, nell’ennesimo attacco al primo cittadino.
“Dopo il flop movida, le mazzate ai commercianti e ai giovani – sostiene l’ex pm – se la prende pure con i panni stesi e con il pallone, nella città degli scugnizzi e di Maradona”. “La verità è che Napoli non gli va giù, così come al suo capo politico De Luca”. E accusa: “Sempre peggio sta andando professore Manfredi, lei Napoli non la conosce e non la sente nel cuore e nell’anima. Si vede, basta guardarla in faccia“.
“Napoli è un pezzo grande del cuore, non è una poltrona da scaldare per mettersi a posto il portafoglio e la famiglia con la quadruplicazione dello stipendio. Gestire nelle stanze del compromesso morale e politico il malloppo dello scandaloso patto per Napoli”, prosegue de Magistris. “Giù la maschera professore, la verità amara è che lei non è napoletano e non lo vuole nemmeno essere”, conclude.