• Tempo di Lettura:1Minuto

Cosa è accaduto in discoteca, che è successo durante la notte mentre ragazze e ragazzi stavano divertendosi sulla pista da ballo? Come l’hanno trascorsa Alessia e Giulia, le due sorelle inseparabili di Castenaso, nel Bolognese? Sono interrogativi ai quali stanno tentando di dare una risposta inquirenti ed investigatori per chiarire cosa sia accaduto prima e all’interno della Stazione di Riccione. Dove, poco prima delle 7 di domenica scorsa, si è consumata una tragedia che ha colpito e commosso profondamente tutta Italia. Le sorelline, di 15 e 17 anni, sono state travolte da un treno in transito, lanciato a 200 all’ora, mentre erano sui binari. Cosa ci facevano, come vi erano finite? Come è stato possibile che non si siano rese conto che il Frecciarossa era in arrivo? Le ragazzine erano coscienti, lo dimostra la telefonata fatta al padre in cui l’avvertivano che stavano rientrando a casa. Ma erano consapevoli di cosa stessero facendo? Chi di loro ha deciso di scendere dalla banchina? Chi ha seguito chi? Domande che anche se troveranno le giuste risposte non riporteranno in vita Alessia e Giulia. Inseparabili nella vita e anche nel momento della morte… Le indagini, intanto, proseguono prima di archiviare la vicenda