• Tempo di Lettura:2Minuti

Nel pomeriggio di oggi, la stazione di Santa Maria Novella a Firenze è stata teatro di un allarme bomba, scatenato da una segnalazione anonima riguardante un convoglio dell’alta velocità diretto a Milano. Le autorità hanno immediatamente reagito, interdicendo alcuni binari prossimi a quello del treno interessato e facendo scendere i passeggeri del Frecciarossa con tutti i loro bagagli.

Interventi delle Forze dell’Ordine

L’allarme è scattato poco prima delle 16:00, a seguito di una segnalazione giunta via email alle Ferrovie dello Stato. Sul posto sono prontamente intervenuti la Polizia, le unità cinofile e gli artificieri, supportati dalla Polfer, per effettuare i controlli necessari a bordo del treno.

Impatti sulla Circolazione Ferroviaria

Come spiegato sul sito di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), l’evento ha causato un rallentamento della circolazione ferroviaria nel nodo di Firenze. Di conseguenza, i treni alta velocità hanno subito variazioni di percorso, con la cancellazione della fermata di Firenze Santa Maria Novella. Per garantire il servizio viaggiatori, le fermate sono state spostate nelle stazioni di Firenze Rifredi e Firenze Campo Marte.

Aggiornamenti Sulla Situazione

Secondo l’ultimo aggiornamento delle 17:15, la circolazione ferroviaria è in graduale ripresa dopo l’intervento delle Forze dell’Ordine. Tuttavia, i treni alta velocità potrebbero ancora registrare ritardi fino a 15 minuti, mentre quelli precedentemente coinvolti hanno accumulato ritardi fino a 30 minuti. In particolare, il treno FR 9540 Napoli Centrale (partito alle 12:40) – Milano Centrale (previsto per le 17:55) è rimasto fermo a Firenze Santa Maria Novella dalle 15:55.

Segui Per Sempre News anche sui social!