Banca MPS ed il Gruppo Veneto Energie SpAmultiutility padovana specializzata sia nella fornitura di energia elettrica e gas, sia nelle soluzioni per l’efficienza energetica, hanno sottoscritto un accordo per la cessione di 10 milioni di euro di crediti fiscali generati a seguito degli interventi di riqualificazione energetica, rientranti nella normativa del Decreto Rilancio, nell’ambito delle misure sul Superbonus 110%.

L’accordo prevede che Veneto Energie Spa, in collaborazione con la propria consociata Centro Veneto Energie, agisca in qualità di general contractor per la progettazione e la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio.

Veneto Energie Spa, attiva principalmente in Veneto sin dagli anni ’70, è una impresa innovativa, continuamente impegnata nel trovare soluzioni che siano al passo coi tempi e vadano incontro alle esigenze della propria clientela, con un occhio sempre rivolto ai temi di sostenibilità ambientale. Per questo da anni si adopera nell’utilizzo tecnologie all’avanguardia per lo sfruttamento di fonti energetiche alternative. L’azienda ha negli anni esteso il proprio business nel settore delle costruzioni (dalla progettazione alla costruzione), e nella realizzazione di importanti opere civili, oltre che impianti per la produzione di energie rinnovabili.

“La nostra Società metta al centro del proprio progetto il cliente ed il territorio in cui vive e svolge la propria attività, in un dialogo continuo che consenta di comprendere bisogni ed esigenze per trovare soluzioni con continuità e trasparenza, mantenendo uno sguardo attento e costante al contesto socio-economico e all’ambiente – ha dichiarato Massimo Bonato, Presidente del CdA di Veneto Energie -. L’accordo con Banca Monte Paschi di Siena, da sempre il nostro Istituto di Credito di riferimento, consentirà l’avvio di un processo di ristrutturazione edilizia degli edifici che non rispondono più agli standard abitativi in termini di risparmio energetico, favorendo la riqualificazione di una parte importante del patrimonio abitativo ed un rilancio economico del comparto edile del nostro territorio, mantenendo una particolare attenzione agli obiettivi di sostenibilità ambientale.”

“Banca Monte dei Paschi di Siena è da sempre vicina alle aziende che operano sul territorio portando un valore aggiunto a tutta la comunità – ha commentato Donatella Vernisi, General Manager Area Territoriale Nord Est di Banca Mps -. In questo momento di instabilità, gli interventi concreti, a favore di privati ed aziende, costituiscono un importante supporto per accompagnare la ripresa. L’accordo con Veneto Energie va in questa direzione, confermando ancora una volta l’impegno della Banca nella valorizzazione del patrimonio immobiliare italiano, con particolare attenzione alla sostenibilità sociale ed ambientale”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it