• Tempo di Lettura:2Minuti

Una serata che doveva essere normale e spensierata si è trasformata in un incubo per una famiglia nella Bassa Bresciana. Una bambina di soli cinque anni è stata vittima di un atroce abuso da parte di un giovane di 19 anni.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giornale di Brescia, la piccola era presente in piazza insieme ai suoi genitori. Tuttavia, a un certo punto, è sfuggita al loro controllo, finendo in un dramma senza precedenti. La coppia, disperata, ha iniziato a cercare la figlia chiedendo aiuto ai passanti, ma senza successo. È stato solo con l’intervento tempestivo dei carabinieri che la bambina è stata ritrovata, ma ciò che hanno scoperto ha scosso profondamente tutti.

Il ritrovamento della bambina

La piccola è stata trovata su una scalinata, in una zona appartata, insieme a un giovane di 19 anni praticamente nudo, che la stava abbracciando. L’orrore e lo shock di fronte a una scena così terribile sono difficili da esprimere a parole. I genitori, già angosciati dalla scomparsa improvvisa della loro bambina, si sono trovati di fronte a una realtà ancora più dolorosa.

Il ragazzo è stato immediatamente arrestato in flagranza di reato e dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale su minore. Il pubblico ministero di Brescia, conscio del rischio di reiterazione del reato, ha ordinato il suo trasferimento in carcere. Nel frattempo, la bimba è stata affidata ai suoi genitori e portata in ospedale per accertamenti medici. Nonostante non siano state riscontrate lesioni evidenti, il trauma emotivo e psicologico per la bambina e la sua famiglia è immenso.

Il giovane arrestato è risultato essere originario di Brescia e privo di precedenti penali. Tuttavia, è stato disposto il sequestro del suo cellulare per verificare la presenza di materiale pedopornografico, evidenziando la gravità della situazione e l’importanza di indagini approfondite per garantire giustizia e sicurezza per i più vulnerabili.

Segui Per Sempre News anche sui social!