• Tempo di Lettura:1Minuto

Bomba o, forse, fake news? Che cosa è accaduto? Che durante la marcia di avvicinamento alle elezioni politiche 2022. A dieci giorni circa dalle votazioni, per la quali si voterà il 25 settembre, gli 007 Usa hanno diffuso una notizia che potrebbe destabilizzare la campagna elettorale: la Russia avrebbe distribuito 300 milioni circa a partiti e politici per “assicurarsi sostegno” e “influenzare” il voto. Da più parti, in Italia, è stato chiamato in ballo il Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica). Immediata la risposta del presidente Adolfo Urso: “Non risulta nessun partito italiano”. Intanto, a commentare la scottante dichiarazione è Matteo Salvini (nella foto), leader della Lega. Lo fa ai microfoni di Rtl 102.5: “Mai chiesto e preso soldi, rubli, euro o dollari dalla Russia”, spiega. “Strano che a 10 giorni dal voto arrivino queste fake news”, aggiunge. “Mi sembra che qualcuno, soprattutto a sinistra, usa questo per non parlare di Italia e di bollette che sono la priorità”, conclude.