Chico Forti rientrerà in Italia. Ad annunciarlo è il Ministro degli Esteri Di Maio in un video su Facebook

Grazie a tutta la Farnesina e all’Ambasciatore Varricchio per il grande lavoro diplomatico.Un grosso abbraccio alla famiglia di Chico“.

il governatore della Florida ha accolto l’istanza di Forti di avvalersi dei benefici previsti dalla Convenzione Europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo (CEDU), con la possibilità di essere trasferito in Italia dopo oltre vent’anni di detenzione negli Stati Uniti.

LA STORIA

Il 15 febbraio 1998 Dale Pike, figlio di Anthony Pike, dal quale Chico stava acquistando il Pikes Hotel, a Ibiza, viene trovato assassinato sulla spiaggia di Sewer Beach, Miami. Chico viene accusato, senza prove, di essere parte in questo felony murder, un omicidio commesso durante l’esecuzione di altro crimine (truffa in questo caso, dato che l’accusa aveva posto come movente dell’omicidio una truffa di Forti ai danni di Pike padre); nel 2000 viene condannato all’ergastolo senza la possibilità di liberazione condizionale. Stava scontando la pena al Dade Correctional Institution di Florida City vicino Miami.

Chico Forti ha sempre dichiarato di essere vittima di un errore giudiziario.

Chi mai gli ridarà 20 anni di vita indietro?

Sei appassionato di calcio? Seguici su www.persemprecalcio.it