• Tempo di Lettura:2Minuti

L’ex Pornostar Lisa Ann ha chiesto ad Elon Musk di oscurare i contenuti espliciti dalla piattaforma Twitter, sostenendo che il social media è il più grande distributore di contenuti illegali inadatti ai minori.

La 49enne, nota nell’industria dei film per adulti per la sua parodia, in numerosi video, della candidata repubblicana alle presidenziali Sarah Palin.

In un podcast andato in onda la settimana scorsa, Ann ha detto che Musk dovrebbe prontamente attivarsi in tal senso per proteggere i bambini.

“Spero davvero che Elon Musk faccia il primo passo e stabilisca limiti e restrizioni per gli utenti di Twitter, questo è ciò che auspico”.

Lisa Ann ha detto che non c’è contraddizione tra il suo messaggio e la sua carriera da attrice pornografica.

“Si, ho girato film porno per molti anni, non nascondo il mio passato alle persone”.

Twitter è uno dei pochi social media che accetta i contenuti espliciti, nonostante gli utenti non possano pubblicarli nelle immagini del profilo o sulle proprie bacheche.

Invece Instagram e Facebook non consentono la pubblicazione di nudo o contenuti espliciti sulle loro piattaforme. Diversamente da quanto accade nel social recentemente acquistato dal CEO di Tesla.

L’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk ha entusiasmato i conservatori americani, speranzosi del fatto che avrebbe eliminato alcune delle politiche di moderazione dei contenuti. E soprattutto che potrebbe aprire la strada al ritorno dell’ex presidente Donald Trump e di altre figure controverse di destra. Intanto Trump ha detto di non avere intenzione di ritornare su Twitter, dove il suo account è stato bannato permanentemente dal 6 gennaio. Rimarrà dunque su Truth Social.