• Tempo di Lettura:3Minuti

Federica Pellegrini, chiude la carriera a Napoli. E’ il capitano della Aqua Centurions che oggi alle ore 20:00 esordisce nella ISL (international Swimming League ) di Napoli 2021. E’ stata avvistata tra le strade del capoluogo partenopeo mentre si recava alla Scandone per allenarsi. La Scandone sarà la sede della competizione.

ISL:

320 Atleti in gara, 150 olimpionici e mondiali, 10 squadre formate da 32 atleti (16 uomini, 16 donne), 11 match, 22 giorni dal 26 agosto al 30 settembre. Nata 3 anni fa per volere di Konstantin Grigorishin, imprenditore che ha stravolto il mondo del nuoto con un format innovativo coinvolgendo metropoli e nuotatori. ISL è un campionato del mondo a squadre. Gli atleti più celebri che hanno partecipato: gli statunitensi Dressel e Ledecky, gli australiani Campbell e Chalmers, gli europei Sjostrom, Hosszu, Manaudoue i migliori azzurri, capitanati da Federica Pellegrino.

Format:

Tre le fasi previste, la prima, Regular Season che si svolgerà interamente a Napoli dal 26 agosto al 30 settembre. La seconda con i migliori 8 teams che si sfideranno a novembre nei playoff ad Eindhoven. Terza, la Final Four prevista nella prima settimana di gennaio 2022. Sky Sport trasmetterà tutti i match con la voce di Nicola Roggero.

Federica Pellegrini riprende confidenza con la piscina Scandone. Da stasera comincia la lunga cavalcata che renderà Napoli la capitale mondiale del nuoto. Ospite d’ eccezione l’ olimpionico, il napoletano Massimiliano Rosolino.

I Partecipanti:

Aqua Centurions Italia, Federica Pellegrini capitano. Lo statunitense Chase Kalisz, oro a Tokyo nei 400 misti, l’olandese Arno Kamminga, argento nei 100 e 200 rana, Thomas Ceccon, argento nella 4×100 stile e Niccolò Martinenghi bronzo nei 100 rana.

Energy Standard Francia, squadra campione ISL 2019, la stella è il russo Evgeny Rylov oro nei 100, 200 dorso e argento nella 4×200 stile a Tokyo, con lui il connazionale Kliment Kolesnikov, argento nei 100 dorso, bronzo nei 100 stile.

In vasca anche l’azzurra Benedetta Pilato che e la svedese Sarah Sjöström, sei record del mondo all’attivo.

London Roar Inghilterra, l’australiana Emma McKeon, oro nei 100 stile e nella 4×100 stile, e il britannico Duncan Scottoro nella 4×200 stile, argento nei 200 stile e nei 200 misti.

Iron Ungheria,  Kristof Milak, oro nei 200 e argento nei 100 farfalla a Tokyo.  Hosszu, oltre 130 medaglie d’oro in carriera con tre ori olimpici.

Tokyo Frogs King Giappone, l’australiano Zac Stubblety Cook, oro nei 200 rana e bronzo nella 4×100 mista alle Olimpiadi.  Bowen Becker oro nella 4×100 stile, statunitense.

Cali Condors Stati Uniti, squadra campione ISL 2020.  Caeleb Dressel, il signore di Tokyo con i suoi cinque ori: 50 e 100 m sl, 100 m farfalla, 4×100 m sl, 4×100 m misti. La statunitense Lilly King argento nei 200 rana, bronzo nei 100.

La Current Stati Uniti,  Bronte Campbell, australiana. oro nella 4×100 stile. Scheffer, brasiliano, bronzo nei 200 stile

Dc Trident Stati Uniti, la britannica Anna Hopkin oro nella 4×100 mista e lo statunitense Zach Apple, oro nella 4×100 stile.

New York Breakers Stati Uniti. Due australiani: Matt Temple, bronzo nella 4×100 stile e nella 4×100 mista e Brendon Smith, bronzo nei 400 misti.

Toronto Titans Canada. Lo statunitense Blake Pieroni, oro nella 4×100 stile Uomini e Lorenzo Zazzeri, argento nella 4×100 stile in vasca.

Si comincia oggi e domani, ore 20:00-22:00, in vasca Energy Standard, Toronto Titans, Dc Trident, Aqua Centurions, sabato e domenica ore 18:00-20:00, in vasca Calì Condors, La Current, Tokyo Frog Kings e New York Breakers.

Seguiteci su http://www.persemprenapoli.it