• Tempo di Lettura:1Minuto

Ilaria Salis, insegnante milanese, ha lasciato stamattina il carcere di massima sicurezza di Gyorskocsi utca a Budapest, dove era detenuta da oltre 15 mesi. Salis è stata trasferita al domicilio, dove sconterà la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa della conclusione del suo processo.

L’Arresto nel 2023

Ilaria Salis è stata arrestata l’11 febbraio 2023, insieme a due antifascisti tedeschi. Le accuse contro di loro sono gravi: partecipazione a due aggressioni nei confronti di tre militanti di estrema destra e appartenenza a un’associazione criminale.

La Decisione del Tribunale

La svolta è arrivata il 15 maggio, quando una commissione di secondo grado del tribunale di Budapest ha accolto il ricorso presentato dai legali della Salis. La commissione ha deciso di concederle la detenzione domiciliare, monitorata da un braccialetto elettronico, a fronte del pagamento di una cauzione di 40mila euro.

Segui Per Sempre News anche sui social!