• Tempo di Lettura:1Minuto

La tragica scomparsa della piccola Danka Ilic, una bambina di soli due anni, ha scosso profondamente la Serbia. Tuttavia, le speranze di ritrovare la bambina sana e salva sono state infrante dalle ultime rivelazioni del presidente serbo Aleksandar Vucic durante una sessione straordinaria del governo, come riportato dalla Tv pubblica di Belgrado.

Durante l’incontro, Vucic ha annunciato la terribile notizia che la bambina è stata uccisa e che due persone sono state fermate in relazione a questo crimine orribile. La polizia serba ha confermato l’arresto di due individui sospettati dell’omicidio di Danka Ilic, ricordando che la bambina era scomparsa la settimana precedente dalla zona di Bor, in Serbia.

“Abbiamo brutte notizie per la bimba di Bor, Danka Ilic è stata uccisa”, ha dichiarato Vucic con gravità. “La polizia ha arrestato due persone che hanno ucciso Danka e, da quanto ho capito, entrambi hanno confessato il loro crimine.” Il presidente serbo ha anche specificato che le forze dell’ordine stanno accompagnando i due sospetti sul luogo dove si presume sia stato nascosto il corpo della piccola.