• Tempo di Lettura:1Minuto

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe che sono 2,21 milioni gli over 50 anni in Italia che non hanno ancora ricevuto nessuna dose di vaccino anti-Covid e, in base all’età anagrafica, classificato ad elevato rischio di malattia grave e ospedalizzazione. Nella settimana 3-9 gennaio sono stati solo 73.690 i nuovi vaccinati in questa fascia di età, per la quale è stato introdotto l’obbligo vaccinale in base alle ultime norme introdotte dal governo.

L’enorme quantità di nuovi casi “incontrando una popolazione suscettibile troppo numerosa, sta progressivamente saturando gli ospedali, di conseguenza, molte regioni si avviano verso la zona arancione entro fine mese“. Lo ha detto il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, facendo il punto sui posti letto ancora disponibili che, in caso di occupazione da parte di pazienti Covid, porterebbe ciascuna Regione in zona arancione al netto di un eventuale incremento dei posti. Calabria e Piemonte sono a zero posti disponibili in intensive e in area medica, Liguria a zero in area medica e un posto in intensiva, Sicilia a zero in area medica e quattro in intensiva.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it