Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia a Omnibus su La7: “Sulle riaperture bisogna guardare i dati, monitorarli e sulla base di quelli aprire il prima possibile”. “Ci sono attività che si possono aprire dall’oggi al domani, ce ne sono altre cui va detto per tempo, bisogna dare una prospettiva alle attività frustrate da oltre un anno di restrizioni”.

“Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano”, ha proseguito la Garavaglia. “In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it