• Tempo di Lettura:2Minuti

Un momento prima, la mamma stava lavando il suo bambino nel bagno di casa, nel cuore di Longare, Vicenza. Poi, in un istante, il tragico destino ha strappato via la vita di questo piccolo bimbo di soli 2 anni, lasciando dietro di sé solo dolore e incredulità. Il bambino di due anni giaceva privo di sensi a terra, morto.

Al momento, la terribile tragedia non ha una spiegazione chiara. Sarà solo l’autopsia, disposta dalla Procura, a gettare luce sulle cause della morte improvvisa del piccolo. Le autorità sono impegnate nell’analizzare ogni dettaglio di questo evento straziante, nella speranza di portare conforto e risposte alla famiglia colpita.

La ricostruzione della tragedia a Longare

Secondo le prime ricostruzioni, la mamma del bambino ha fatto una scoperta orribile nel bagno di casa. Dopo aver lasciato il suo piccolo per pochi istanti, lo ha ritrovato esanime a terra. Nonostante i tentativi disperati di rianimazione da parte della madre e dei soccorritori del Servizio di Emergenza Urgenza Medica (Suem), nulla è riuscito a riportare in vita il bambino.

Prima della tragedia, non c’erano segnali premonitori che potessero far presagire quanto stava per accadere. Il bambino non aveva manifestato alcun problema di salute significativo, rendendo ancora più difficile comprendere la causa della sua morte improvvisa.

Al momento, l’ipotesi principale è che un malore improvviso, forse un arresto cardiocircolatorio, sia stata la causa diretta della morte. Tuttavia, finché non saranno completati gli esami autoptici, non si potrà confermare questa teoria o escludere altre possibili cause.

Segui Per Sempre News anche sui social!