• Tempo di Lettura:2Minuti

Una tragica vicenda di abbandono ha scosso la comunità di Monterotondo. I carabinieri della compagnia locale, dopo un’attenta e complessa attività investigativa coordinata dalla procura di Tivoli, hanno arrestato una 49enne italiana accusata di aver abbandonato la madre 84enne, invalida e non autosufficiente, causandone la morte per stenti.

L’indagine

L’indagine è partita il 12 giugno scorso, quando i carabinieri della stazione di Montelibretti si sono recati presso l’abitazione della donna per notificare un atto ufficiale. Non ricevendo risposta e insospettiti dal forte odore proveniente dall’appartamento, hanno deciso di eseguire un controllo approfondito. Dopo aver trovato una finestra aperta, i militari sono entrati nell’abitazione e hanno scoperto il cadavere dell’anziana, riverso a terra e coperto solo parzialmente da un lenzuolo.Il medico legale, intervenuto sul posto, ha confermato che la morte dell’84enne risaliva a diversi giorni prima del rinvenimento.

Arrestata la figlia

Questo tragico episodio ha portato all’arresto della figlia, accusata di aver abbandonato la madre per andare in vacanza, lasciandola senza alcun tipo di assistenza nonostante le condizioni di invalidità e non autosufficienza dell’anziana donna.L’arresto è stato eseguito a seguito di una scrupolosa indagine condotta dai carabinieri, che hanno raccolto prove sufficienti per formulare l’accusa nei confronti della 49enne. La procura di Tivoli continua a coordinare le indagini per fare piena luce su questa drammatica vicenda di abbandono e negligenza

Segui Per Sempre News anche sui social!