Per ogni minuto che teniamo gli occhi chiusi perdiamo sessanta secondi di luce: è con questo pensiero inchiodato nella mente che abbiamo immaginato questa rassegna. L’abbiamo disegnata con la determinazione a riaprire gli occhi, serrati dalla paura e dalle incertezze di questi mesi, e provare, insieme ai compagni di viaggio di sempre e a quelli nuovi, a fare rotta verso le prime luci.

MAGICAMENTE è un progetto che nasce dalla consapevolezza che le difficoltà di questo viaggio alla volta della normalità possono essere superate solo ragionando come un equipaggio. Persone diverse, con storie e ruoli diversi, consapevoli che solo lo sforzo comune può condurre alla meta. Quando sei in mare e c’è tempesta, devi dividere le scorte, moltiplicare le braccia, saper cedere il timone quando sei stremato, fidando in altre braccia come nelle tue.

MAGICAMENTE è uno spazio condiviso con artisti e compagnie nel quale, anche quest’anno ritroviamo fermenti energia ed entusiasmi. Uno spazio che oggi più che mai sentiamo vitale. Uno spazio che abbiamo cercato in più luoghi fisici. Una sorta di viaggio, con tappe suggestive durante le quali provare a rinnovare la magia.

Abbiamo cominciato il 14 maggio al Chiostro di san Domenico Maggiore, per poi dedicare i venerdì e sabato di giugno ad un’altra location di grande suggestione: Il Museo di Pietrarsa

 Due scrigni ideali per questo progetto nel quale voci moderne si fondono con quelle antiche, per creare una polifonia senza tempo. Come senza tempo è la luce delle stelle che arriva ad indicare la rotta.

Il Museo di Pietrarsa,  dunque, sarà la prossima stazione di questo viaggio alla ricerca delle emozioni. Con il mare alle spalle, la storia intorno e le voci delle pagine amate. Una voce, ci sono momenti in cui basta anche una sola voce. Ma ferma, limpida senza esitazioni. Una voce che racconta una storia, quella che vorremmo sentire.

Ogni serata comincerà con la possibilità di visitare uno dei siti museali più belli di Napoli, nel quale natura e storia disegnano un affresco capace di lasciare senza fiato.  E non appena il sole darà la consegna alle stelle MagicaMente le parole prenderanno vita

Gli appuntamenti previsti

11 Giugno ore 20,30

ANDAR PER FANTASMI da Matilde Serao

con Marianita Carfora, Andrea De Rosa, Marco Palumbo, Peppe Papa

Le vicende dei fantasmi innamorati che popolano la città di Napoli, le note struggenti della tradizione partenopea dal ‘600 all’800. Sulle melodie di antiche canzoni accompagnati da una compagnia di guitti d’altri tempi si può davvero partire per viaggio immaginario tra ombre storie e leggende perse nella nebbia del passato.

18 Giugno ore 20,30

IL SENSO DEL DOLORE di  Maurizio de Giovanni                                                                                           Con Nico Ciliberti

voci: Andrea Canova, Gabriele Carraturo, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Isabella Martino, Marco Palumbo, Fabio Todisco, Ramona Tripodi.  Musiche Luca Toller

È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.  Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità.

25 Giugno ore 20,30

UNO NESSUNO E CENTOMILA di Luigi Pirandello                                                                            con Paolo Cresta

Da uno specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge un giorno per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato: un naso in pendenza verso destra. Questo avvenimento provoca in lui una profonda crisi: egli non è uno, come aveva creduto sino a quel momento, ma ‘centomila’, nel riflesso delle prospettive degli altri, e quindi nessuno. La realtà banale e paradossale dell’uomo in relazione a se stesso ed agli altri è il filo rosso di una storia nella quale ciascuno è costretto a riconoscersi

Supporto tecnico e organizzativo la Gabbianella Club,prezzo del biglietto, comprensivo della visita al museo 16 euro

Info 0815422088 / 3473607913. Prevendita:  www.ilpozzoeilpendolo.it