• Tempo di Lettura:2Minuti

Maturità 2022, la novità è il ritorno alla normalità. Compreso l’addio alle mascherine. Dopo due anni di Covid, sono tornate le prove scritte a quello che viene anche definito esame di Stato. Oltre 500mila gli studenti impegnati con il tema di italiano, la prima delle due prove in programma, che è iniziata alle 8.30. Ora in cui sono sono state aperte le buste inviate dal ministero dell’Università e della Ricerca. Contemporaneamente in tutti gli istituti scolastici. Sette le tracce, a disposizione delle studentesse e degli studenti. Suddivise in tre tipologie: analisi del testo (tipologia A con due tracce), il testo argomentativo (tipologia B, tre tracce), il saggio di attualità (tipologia C, due tracce). Questi i brani scelti dal Miur: Pascoli, Verga, Segre e il nobel Parisi. Poi, la pandemia, il mondo social, le leggi razziali, il cambiamento climatico e il potere della musica. L’argomento più atteso la guerra in Ucraina, invece, a sorpresa di tutti, è risultato assente. 

L’esame di ciascun studente sarà valutato in base ad un punteggio, in centesimi. Al tema sono assegnati fino a un massimo di 15 punti su 100. Le prove consentono di guadagnare 50 punti  :10 la seconda, 25 il colloquio orale). I restanti 50 punti sono il credito ottenuto per il triennio. Altri 5 punti di bonus saranno attribuiti agli studenti che arriveranno all’esame con 50 punti di credito e che nelle tre prove prenderanno non meno di 30 punti. La lode sarà assegnata alla studentessa o studente che ha avuto il massimo dei crediti e alle prove. Conteggio in cui non sarà valido un eventuale bonus ottenuto. (foto da fb, il ministro all’Istruzione Patrizio Bianchi).