Bimbo caduto dal balcone di casa nel centro storico. C’è una svolta nelle indagini sul decesso di Samuele, avvenuto in seguito alla caduta dal terzo piano della sua abitazione. Su delega del Procuratore della Repubblica di Napoli, è stato eseguito il fermo, con decreto del Pubblico Ministero, di Mariano Cannio, di anni 38, il quale deve rispondere dell’omicidio del piccolo Samuele, avvenuto in via Foria.
Il provvedimento è sottoposto al giudizio di convalida del giudice.