Pasqua vietato l’accesso alle spiagge. Secondo quanto rende noto la Prefettura di Napoli, nei giorni 3-4 e 5 aprile, saranno ancora di più potenziati i controlli. In particolare, sugli spostamenti, assembramenti nelle aree urbane e nei luoghi più esposti. Ed ancora saranno monitorati i parchi, i litorali, le arterie stradali e autostradali, le stazioni, i porti e gli aeroporti. Con il Comune di Napoli, sono stati adottati provvedimenti per evitare afflusso ad alcune spiagge, con l’intervento delle Forze dell’Ordine a interdirne l’accesso. Motivo per cui, alle aree a rischio assembramento, nell’ordinanza emessa a firma del sindaco Luigi de Magistris, valevole nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sono state aggiunte alcune strade:che consentono l’accesso alle spiagge: via Franco Alfano, via Ferdinando Russo, discesa Gaiola, via Coroglio, via Nisida e via Marechiaro