Enrico Postacchini di Confcommercio, in relazione alla manifestazione simbolica  “Chiudere per riaprire” a cui partecipano oggi i punti vendita dei 1300 centri commerciali che hanno abbassato le saracinesche per qualche minuto in senso di protesta contro le chiusure nei weekend.

“Le attività inserite nei centri commerciali hanno le stesse problematiche delle attività dei centri urbani. Le istanze sul fronte fiscale, delle locazioni, del supporto al credito, devono valere anche per queste  attività. Chiediamo dunque di riaprire subito  nei fine settimana, e già dal prossimo weekend,  perchè è lì che si concentra il 50% del giro di affari settimanale” conclude Postacchini.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it