• Tempo di Lettura:2Minuti

Processo Grillo jr, la psichiatra: “La ragazza non era partecipe”. Di nuovo in aula, il processo è a porte chiuse. Ieri sono stati ascoltati la psicologa e il medico legale della difesa. Oggi toccherà al figlio del fondatore dell’ M5S, Ciro Grillo, e ai suoi amici

Verrà proiettato nuovamente il video della presunta violenza sessuale di gruppo ai danni della studentessa italo norvegese, girato la notte tra il 16 e il 17 luglio del 2019 nella villetta a schiera a Porto Cervo di proprietà della famiglia Grillo.

La visone e’ stata chiesta dagli avvocati della difesa dei quattro imputati, Ciro Grillo, Francesco Corsiglia, Vittorio Lauria ed Edoardo Capitta, dopo la relazione della consulente di parte civile, la psichiatra Marina Loi. La Loi ha sostenuto in aula che la ragazza all’epoca dei fatti 19enne durante il presunto stupro era “passiva”, non ha partecipato al rapporto.

Processo Grillo jr

Grillo, Lauria, Capitta e Corsiglia, imputati, devono presentarsi nuovamente in aula per rispondere alle domande del giudice. Il condizionale è d’obbligo, l’ordinamento dà la possibilità all’imputato di scegliere liberamente se rispondere o meno alle domande Sembra difficile che rispondano tutti e quattro. La prossima udienza è fissata il 18 e il 19 luglio.

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews, https://x.com/persempre_news