• Tempo di Lettura:2Minuti

Ramona Zinta, la donna lettone di 39 anni scomparsa nella serata di martedì a Ginosa, provincia di Taranto, è stata ritrovata.

L’annuncio del ritrovamento è stato ufficializzato sui social dal sindaco di Ginosa, Vito Parisi, che ha condiviso la lieta novella con la comunità.

Il sindaco ha dichiarato: “Abbiamo una bella notizia. Abbiamo ritrovato Ramona Zinta“. Ha aggiunto che la donna sarà sottoposta agli accertamenti del caso per verificare le sue condizioni di salute.

La scomparsa di Ramona Zinta

La scomparsa di Ramona Zinta ha scatenato una massiccia operazione di ricerca, coordinata da una task force composta da carabinieri, vigili del Fuoco, protezione civile e volontari. Ramona era scomparsa mentre stava facendo un giorno di prova come cameriera nella pizzeria La Pescarella. Si è allontanata senza lasciare tracce. È stato il figlio, con cui la donna vive a Ginosa, a denunciare la sua scomparsa.

Le prime ore dalla scomparsa hanno visto la diffusione di immagini delle telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso la donna in una zona non distante dalla pizzeria. Le immagini mostravano Ramona in uno stato di confusione, lasciando intendere un possibile disagio o smarrimento.

L’operazione di ricerca è stata intensa e coinvolgente, con l’intera comunità mobilitata per ritrovare Ramona Zinta sana e salva. Il ritrovamento della donna rappresenta un lieto fine in una vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso molti abitanti di Ginosa e non solo.

Ora si avvieranno gli accertamenti per garantire il benessere di Ramona Zinta e comprendere le circostanze della sua scomparsa.

Segui Per Sempre News anche sui social!