• Tempo di Lettura:2Minuti

A Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano, una coppia, composta da una donna di 64 anni e suo marito di 67, è stata vittima di un agguato criminale nella loro stessa abitazione, un appartamento in una tranquilla traversa della provinciale 120.

Il raid della banda criminale è avvenuto poco dopo le 20 di sera, mentre la coppia era già al sicuro tra le mura di casa.

La rapina

Senza alcuna pietà, i rapinatori hanno brutalmente aggredito la coppia anziana, costringendo il marito a rivelare il nascondiglio della cassaforte legando entrambi con delle fascette da elettricista.

Durante il brutale assalto, i malviventi hanno razziato l’appartamento, portando via orologi di valore e denaro contante, prima di dileguarsi nell’oscurità della notte.

È emerso che i coniugi sono riusciti a liberarsi circa un’ora dopo l’attacco, chiedendo aiuto ad un familiare, richiedendo l’intervento delle autorità.

Fortunatamente, nonostante il trauma subito, la coppia è stata soccorsa tempestivamente dall’ambulanza del 118 e trasportata all’ospedale di Cernusco.

Si è appreso che le loro condizioni fisiche non sono gravi, ma sono stati soggetti ad un grosso trauma.

Le indagini sono svolte dai carabinieri di Pioltello, che stanno cercando di identificare e catturare i responsabili di questo crimine. Le telecamere di videosorveglianza della zona potrebbero rivelarsi cruciali per risalire all’identità dei rapinatori o per tracciare il loro percorso di fuga.