Reperti archeologici nascosti in una fioriera. A trovarli sono stati gli agenti del Commissariato di Acerra intenti ad effettuare un controllo nell’abitazione di un uomo dove hanno rinvenuto custoditi in una fioriera sulle scale 8 pezzi (nella foto) di interesse archeologico, la cui autenticità è stata accertata da un funzionario della Soprintendenza Archeologica dei Beni Culturali di Napoli; inoltre è stato rinvenuto un proiettile calbro 7,65, nella camera da letto.
L’uomo, un 64enne di Acerra, è stato denunciato possesso illecito di reperti archeologici e per detenzione illegale di munizionamento di arma comune da sparo.