Romani ( Lega): “Roma ha bisogno di essere dotata al più presto di mezzi che le
consentano di gestire in autonomia le sue enormi ricchezze, come avviene
per molte capitali europee. Il centralismo della Capitale passa per
questo: servono poteri adeguati al ruolo che la nostra città riveste
per le sue caratteristiche uniche al mondo. E da questo punto di vista,
il Giubileo del 2025 rappresenta un appuntamento di prim’ordine al quale
non si può arrivare impreparati. Per questo è necessario che il
governo approvi una legge statale in grado di conferire all’Urbe gli
strumenti amministrativi e le risorse finanziare idonee per gestire
l’evento in una prospettiva di globalità”. Lo afferma Maria Beatrice
Romani, candidata della Lega
al consiglio comunale di Roma.

“Fin da subito – evidenzia l’imprenditrice in corsa nella sfida per
Palazzo senatorio – occorre agire, dunque, attraverso la pianificazione
di azioni di riqualificazione urbana che guardino con attenzione alle
periferie, alle infrastrutture, al sistema del turismo e della cultura,
senza dimenticare l’adeguamento dei servizi di vasta area come rifiuti e
viabilità”.

“E’, senza dubbio – conclude Romani – un’occasione da legare alla
possibilità di risolvere annose criticità, e non possiamo permetterci
di sprecarla”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it