Il sangue si è sciolto, il miracolo è avvenuto. San Gennaro, patrono della città, non ha fatto attendere i tanti fedeli a lui devoti rinnovando quello che si potrebbe anche definire un “patto di sangue” tra i napoletani e Faccia gialla. Il miracolo di San Gennaro del 19 settembre, giornata dedicata appunto al patrono di Napoli, contenuto in un ampolla, custodita nel Duomo, per la cronaca si è sciolto alle 10 e un minuto. E’ stato l’arcivescovo di Napoli Mimmo Battaglia a dare l’annuncio tanto atteso mostrando l’ampolla con il sangue liquefatto ai fedeli.