Il mio augurio alla mia città di Napoli che ho nel cuore che mi ha dato i natali, è che abbia un prossimo sindaco eletto che parli meno il politichese e più il napoletano, che si avvalga della collaborazione di persone forse meno note, ma più figlie del popolo e che per questo abbiano davvero Napoli nel cuore.

Con loro la voglia di un riscatto non utopistico e demagogico, ma quello a pane e peperoni come diciamo noi, che sappiano veramente ascoltare e che dopo sappiano riconoscere davvero chi li ha sostenuti investendo nelle loro idee e progetti, non venendo poi dopo colti improvvisamente da perdite di memoria e crisi di identità.

Forza Napoli!! “ca nisciun è fess”

Seguiteci anche su www.persemprenapoli.it