• Tempo di Lettura:1Minuto

Oltre 200 le scosse di terremoto registrate in questi ultimi 10 giorni. La maggior parte con epicentro nell’area del Chianti, precisamente tra Imprugneto e San Casciano Val di Pesa. Non c’è un vero allarme. Infatti, la Toscana è ritenuto un territorio sismico di media portata. Quelle registrate finora, in questi primi giorni di maggio, hanno superato solo 4 volte la magnitudo 3. In sostanza, come spiegano gli esperti dell’Ingv regionale, si tratta di una sequenza non si sciame sismico. Nelle prossime settimane si aspettano altre scosse, forti o meno forti non si può sapere. Comunque, nel Chianti la pericolosità è moderata rispetto il Mugello, la Garfagnana-Lunigiana.