• Tempo di Lettura:1Minuto

Una tragica fine per Lorenzo Pietrushi, il 18enne che a Ormelle aveva tentato di surfare sul cofano di un’automobile in movimento. Il ragazzo cadendo rovinosamente sull’asfalto, aveva riportato gravi lesioni alla testa, trasportato poi d’urgenza nel nosocomio trevigiano e le condizioni erano critiche. Dopo 9 giorni di ricovero, il giovane purtroppo non ce l’ha fatta.

A chiamare i soccorsi erano stati gli amici del ragazzo che avevano passato la serata insieme per festeggiare il compleanno del cugino della vittima. Ed era proprio lui a guidare la macchina su cui Lorenzo ha voluto provare a “surfare”. L’ipotesi più acclarata è che il 18enne ha perso l’equilibrio e poi è caduto. Intanto i carabinieri stanno continuando le loro indagini per scoprirne di più.