Vaccinazioni, De Luca: “Dati errati, i nostri sono giusti”. “Abbiamo chiesto al Commissariato e al Ministero della Salute di correggere la comunicazione relativa alla vaccinazione degli ultra ottantenni”. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca corregge i dati sulle vaccinazioni emessi dal Commissario Figliuolo e del ministero della Sanità sostenendo che “oggi vengono proposte cifre totalmente fuorvianti.” De Luca continua affermando; “Va chiarito che l’adesione alle vaccinazioni è assolutamente volontaria. Pertanto, l’informazione corretta relativa alla percentuale degli ultra 80enni, ultra 70enni e ultra 60enni vaccinati, non può che essere quella relativa a chi ha accettato di fare la vaccinazione, non alla percentuale Istat di popolazione”. Ed ancora, precisa che l’unica vaccinazione obbligatoria è quella degli operatori sanitari, per i quali siamo oltre il 99%”. “Per quanto riguarda la Campania, la prima dose è stata somministrata al 100% degli aderenti in piattaforma, come da bollettino quotidiano della Regione, che invitiamo a seguire come riferimento. Ci auguriamo che a brevissimo sia il Commissariato che il Ministero vogliano correggere l’informazione sui vaccinati”, conclude il governatore della Campania.