• Tempo di Lettura:1Minuto

Zelensky: “La Russia ha dimenticato tutte le lezioni della seconda guerra mondiale. O forse non hanno mai studiato quelle lezioni”. Il presidente Zelensky ha fatto il commento nel suo discorso notturno in riferimento alle precedenti dichiarazioni del ministro degli Esteri russo Sergiy Lavrov secondo cui Hitler aveva “sangue ebreo” e che “gli stessi antisemiti più ardenti sono ebrei stessi”.

Zelensky ha affermato che le dichiarazioni di Lavrov “non sono casuali” e che “non è un caso che gli occupanti russi stiano creando i cosiddetti campi di filtrazione sulla terra ucraina attraverso i quali stanno transitando migliaia di ucraini, dove le persone vengono uccise, torturate e violentate”. “Per fare questo, bisogna rifiutare completamente la morale e le conquiste della vittoria sul nazismo”, ha concluso Zelensky.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it