Un articolo de L’Economia ci illustra come Zuckerberg si allarga nell’e-commerce. La pubblicità online che continua a produrre i suoi frutti dando particolari soddisfazioni, induce i social network a costruire i propri “centri commerciali”.

Come riporta adginforma.it è proprio il caso di Facebook la cui pubblicità online questa estate ha permesso a Zuckerberg di accedere al club delle aziende da mille miliardi di dollari di capitalizzazione. Sul piatto c’è una torta da 50 miliardi di dollari all’anno entro il 2023, solo negli Stati Uniti (fonte eMarketer), e gli aspiranti social-Amazon sono svariati: da TikTok, che ha testato la possibilità di fare acquisti durante i live streaming con Walmart, a Youtube e Twitter, con funzionalità di acquisto diretto nei video e sui profili.

Facebook ha due frecce al suo arco: il portafoglio digitale Novi, che sarebbe pronto al debutto, anche se non è ancora chiaro se conterrà o meno la valuta proprietaria Diem (già Libra) e l’intelligenza artificiale del sistema GrokNet.