• Tempo di Lettura:2Minuti

La presentazione al Mann con Alberto Angela e Giulierini

“Segnale bellissimo che la Rai e Alberto hanno voluto fare alla città, ma è anche un grande regalo che Napoli fa agli italiani”. Sono le parole del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, durante la presentazione di ‘Stanotte a Napoli’ al Mann con Alberto Angela, Paolo Giulierini Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Stefano Coletta Direttore Rai1 e Marcello Ciannamea Direttore Coordinamento Palinsesti Tv Rai. “Abbiamo grandi tradizioni, un grande potenziale che deve dare segnale di ottimismo per il nuovo anno, per la ripartenza.  Gli italiani hanno bisogno di fiducia e di speranza e non c’è luogo migliore di Napoli per testimoniare passato e futuro, gli italiani devono credere nella nostra città”. Per il numero uno di Palazzo San Giacomo: “Non c’è luogo migliore del Mann per testimoniare la storia, il futuro e soprattutto speranza, la speranza che rappresenta il desiderio di tutti noi di ripartire”. “Alberto è un amico di Napoli, l’ho incontrato spesso anche quando ero Rettore e ‘Stanotte a Napoli’ che sarà trasmesso la sera di Natale su Rai1, rappresenta il lungo percorso di vicinanza che la Rai ci ha dimostrato e che non si concluderà oggi. Per me tra i numerosi luoghi che vedremo nello speciale del 25 dicembre, la Cappella del Tesoro di San Gennaro è il vero simbolo della città perché rappresenta la grande passione e la grande forza del cuore di Napoli. È il posto che sposa la fede e la fede laica, c’è religione e Stato e tutte le speranze dei cittadini. Chi visita Napoli sente le vibrazioni che la nostra città è capace di trasmettere e queste immagini la rappresentano benissimo”. “Abbiamo bisogno di una bellezza che ha un’anima – ha aggiunto il primo cittadino partenopeo – , questa opera rappresenta una bellezza con l’anima, i giovani vogliono passione non solo immagini e sono convinto che questa trasmissione avrà successo”.