Teatro San Carlo, concerto di Pasqua in streaming. Il programma di aprile, Al via da venerdì 2 aprile con uno speciale Concerto di Pasqua la programmazione in streaming di aprile del Teatro di San Carlo.
A partire dalle ore 20.00 sarà disponibile on line La petite messe solennelle (nella foto) di Gioachino Rossini nella versione originale per soli, coro, due pianoforti e armonium, eseguita dal Coro del Teatro di San Carlo sotto la direzione di Gea Garatti Ansini.
Voci soliste Benedetta Torre (soprano), Annamaria Napolitano (mezzosoprano), Mert Süngü (tenore), Mirco Palazzi (basso). Al pianoforte Roberto Moreschi e Fabio Maggio e all’ Armonium Nicola Capano.

La petite messe solennelle fu l’ultima delle composizioni cameristiche che, durante il soggiorno parigino di Rossini, avevano interrotto il silenzio compositivo seguito al Guillaume Tell. Composta a Passy nel 1863 fu eseguita in forma privata a Parigi il 13 marzo 1684 nel salone del palazzo della dedicataria, la Contessa Louise, moglie del celebre banchiere Pillet Will e furono presenti oltre ai critici alcuni importanti musicisti del tempo come Meyerbeer, Auber e Thomas, il napoletano Carafa ma anche uomini politici e diplomatici stranieri, come il nunzio apostolico in Francia. I solisti erano in gran parte italiani (le sorelle Marchisio, il tenore Gardoni) più il basso Agniez. Sedevano ai due pianoforti di ultima generazione Pleyel e all’armonium giovani futuri protagonisti della scena musicale parigina, mentre il coro era fornito dagli studenti del Conservatoire di Parigi. Come aveva scritto presentando l’autografo, Rossini considerava questa piccola Messa solenne “le dernier Peché mortel de ma vieillesse” ossia l’ultimo dei 150 “peccati di vecchiaia” come aveva lui stesso definito le tante composizioni per pianoforte con o senza voci composte durante gli anni del silenzio parigino, ed anche in questo si legge l’irrefrenabile ironia del compositore fino alla fine. Del resto, nel 1867 lo stesso Rossini volle riscrivere la Petite Messe Solennelle in una versione per Soli, Coro e Orchestra, considerando che preferiva farlo lui stesso piuttosto che lasciarne il destino ad un qualsiasi arrangiatore che avrebbe potuto non rispettarne lo spirito. Questa versione fu prontamente utilizzata in tutta Europa per celebrare la morte di Rossini, avvenuta il 13 novembre del 1868.

Il calendario streaming di aprile del Teatro di San Carlo prosegue con:

Divertissement, spettacolo di balletto a cura di Stéphane Fournial disponibile on line da venerdì 23 aprile alle ore 20.00, protagonista il Balletto del Teatro di San Carlo.

Venerdì 30 aprile a partire dalle ore 20.00 il direttore israeliano Dan Ettinger, per la prima volta al San Carlo, dirigerà l’Orchestra del Massimo napoletano e il pianista russo Alexander Melnikov nel Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in fa diesis minore Op.1 di Sergej Rachmaninov. In scaletta anche e la Sinfonia n. 4 in fa minore, op. 36 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Dan Ettinger è uno dei direttori d’orchestra più richiesti della sua generazione a livello internazionale. È stato Direttore Principale dell’Orchestra Filarmonica di Stoccarda. Dal 2005 al 2012 e nuovamente dal 2018, Dan Ettinger è Direttore Principale della Israel Symphony Orchestra. Dal 2009 al 2016 è stato Direttore Musicale del Teatro Nazionale di Mannheim e dal 2010 al 2015 Direttore Principale della Tokyo Philharmonic Orchestra, alla quale è tuttora associato come “Conductor Laureate”. Alexander Melnikov ha vinto numerosi premi in concorsi prestigiosi quali l’International Robert Schumann Competition di Zwickau (1989) e il Concours Musical Reine Elisabeth di Bruxelles (1991). Ha sviluppato sin dal principio della sua carriera un forte interesse per la prassi esecutiva filologica. In questo ambito è stato influenzato dal lavoro compiuto da Andreas Staier e Alexei Lubimov. In qualità di solista ha suonato con importanti orchestre tra cui l’Orchestra del Royal Concertgebouw di Amsterdam, i Münchner Philharmoniker, la BBC Philharmonic e con direttori del calibro di Mikhail Pletnev, Teodor Currentzis, Charles Dutoit, Paavo Järvi e Valery Gergiev.

Gli spettacoli del mese di aprile 2021 saranno disponibili in streaming sulla piattaforma MyMovies.it e, per i primi tre giorni di programmazione, anche sulla pagina Facebook ufficiale del Teatro di San Carlo.
Per guardare lo spettacolo, è possibile:
– acquistare un e-ticket del valore di 2.29€ (valido 7 giorni dal primo accesso su MyMovies e per i tre giorni di disponibilità su Facebook). Il biglietto potrà essere acquistato direttamente attraverso il canale scelto (MyMovies.it o Facebook) e sarà valido fino al termine del periodo di programmazione dell’evento acquistato.
– acquistare l’abbonamento al mese di programmazione che include i tre titoli del mese a 4.99€. L’abbonamento dà accesso illimitato ai tutti i contenuti del mese a partire dal primo giorno di programmazione e fino a fine mese. Sempre entro la fine del mese sarà possibile rivedere tutti i contenuti già pubblicati. L’abbonamento è disponibile solo sul canale MyMovies.it ed è acquistabile fino all’ultimo giorno di programmazione dell’ultimo evento del mese.
Dal termine della disponibilità in streaming, i contenuti saranno disponibili on demand sul sito shop.teatrosancarlo.it.