Terence Hill, Germania amica dell'Italia

(ANSA) – BERLINO, 8 NOV – Sulla Germania “si dicono tante bugie in Italia con il solo scopo di prendere più voti perchè Angela Merkel in realtà è molto pro-Italia”, il resto “è propaganda”: a dirlo è Terence Hill, padre umbro e mamma tedesca di Dresda, in un insolito ruolo di “pontiere” tra due culture.
    L’attore è a Berlino in occasione della presentazione del suo ultimo film “Il mio nome è Thomas”, road movie di cui è interprete, regista e sceneggiatore, all’Italian Film Festival, di cui sarà anche ospite d’onore e a cui è dedicata una retrospettiva. Sono parole d’amarezza quelle del protagonista de ‘Lo chiamavano Trinità sui rapporti tra Italia e Germania in questa fase storica. “In realtà la Germania è più amico degli altri paesi dell’eurozona” solo che dire che i Paesi Bassi pretendono il rispetto dei patti con l’Ue non fa effetto “mentre la Germania è forte e fa più effetto” sostiene Terence Hill, al secolo Mario Girotti. In realtà, prosegue “tra i due paesi c’è una fratellanza ma è messa da parte perché non serve adesso”.
   

FONTE: Ansa.it

In questo articolo si riporta quanto pubblicato dal sito http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura.shtml sull'argomento indicato nel titolo.

Informativa sui contenuti pubblicati: Parte dei contenuti presenti su Per Sempre News provengono da Internet, essendo considerati di pubblico dominio, perciò qualora gli Autori fossero contrari alla loro pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione – redazione@persemprenews.it – che provvederà prontamente alla rimozione.
300 x 250 – Lombardi – Post sponsorizzato