“Le donne subiscono diverse tipologie di violenza e, in modo subdolo e strisciante, questa violenza mina la loro autostima e autodeterminazione.Il Comune di Napoli nel 2021 ha già messo sotto protezione un numero donne superiore di circa il 25% rispetto a quello di tutto il 2020.Violenze perpetrate principalmente in ambiente domestico.Il Comune di Napoli, grazie ai fondi Pon Metro, ha attivato il progetto “Semi di autonomia” (nella foto locandina convegno) che accompagna e sostiene le donne vittime di violenza dopo il periodo di messa in protezione, aiutandole nel reinserimento sociale”. Così sulla sua pagina fb Donatella Chiodo, assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli.