• Tempo di Lettura:1Minuto

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan domenica ha dichiarato di avere in programma di tenere dei colloqui la prossima settimana con il leader russo Vladimir Putin e l’omologo ucraino Vladimir Zelensky per discutere le esportazioni di grano sicuro dall’Ucraina, secondo un video del suo incontro con dei giovani turchi che è stato rilasciato dall’ufficio presidenziale .

“C’è una guerra in corso tra Ucraina e Russia e sappiamo che i prodotti agricoli provengono in larga misura da questi paesi”, ha affermato. “In questa fase non abbiamo problemi con questo, abbiamo 5 milioni di tonnellate di grano nei nostri magazzini, ma vorremmo aumentare questi volumi”.

“Parteciperemo ai lavori non solo per noi stessi, ma anche per i paesi terzi”, ha proseguito Erdogan. “I negoziati sono in corso. Nella prossima settimana discuteremo con Zelensky e Putin quali passi possono essere presi”.

Il presidente russo Vladimir Putin in precedenza aveva affermato che Mosca era pronta a garantire esportazioni di grano senza ostacoli se l’Ucraina avesse liberato i propri porti dalle mine e che avrebbe potuto organizzare le esportazioni attraverso i porti controllati dalla parte russa: Berdyansk e Mariupol.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it