• Tempo di Lettura:2Minuti

Max Verstappen ha realizzato la pole position valida per il Gp di Miami, la sua sesta consecutiva. Il pilota della RedBull ha fermato il tempo in 1’27’241 davanti a Charles Leclerc con 141 millesimi di vantaggio e 214 su Carlos Sainz. Bene le Ferrari nel Q3 anche se il monegasco ha scodato nel suo giro lanciato. Quarta piazza per Sergio Perez con l’altra RedBull. Domani alle 22, ora italiana, la gara.

Nella Q1 Max Verstappen della RedBull ha fermato il tempo in 1’27”689 con 83 millesimi di vantaggio sul suo compagno di squadra Sergio Perez e 2 decimi su Lando Norris della McLaren. Quarto Calors Sainz su Ferrari davanti a Pierre Gasly dell’Alpine e a Charles Leclerc. A centro gruppo le due Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton, mentre le Aston Martin di Lance Stroll e Fernando Alonso in difficoltà. Eliminati: Valtteri Bottas (per 10 millesimi) e Zhou Guanyu della Stake F1, Logan Sargent della Williams (per 34 millesimi), Daniel Ricciardo della Racing Bulls e Kevin Magnussen della Haas.

Nella Q2 riscossa Ferrari con Charles Leclerc che ha fermato il tempo in 1’27”533 con 33 millesimi di vantaggio su Max Verstappen e 164 su Lewis Hamilton. Solo settimo Carlos Sainz dietro alle due McLaren con Oscar Piastri in quarta piazza davanti a Sergio Perez e all’altra McLaren di Lando Norris. Eliminati: le due Aston Martin con Lance Stroll (22 millesimi) e Fernando Alonso, Pierre Gasly ed Esteban Ocon dell’Alpine e Alexander Albon della Williams.

Nella Q3 Max Verstappen ha realizzato il miglior tempo davanti alle Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Leggermente più indietro Sergio Perez, mentre in difficoltà ancora le Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton rispettivamente settimo e ottavo.