• Tempo di Lettura:3Minuti

Il 19 maggio scorso Clarissa Selassié ha festeggiato il suo 20esimo compleanno. I suoi followers si aspettavano un festeggiamento in grande stile, com’è nello stile della principessina etiope. Eppure, sul suo profilo Instagram non c’erano stories o post della serata.

Il motivo dell’assenza dell’ex gieffina lo ha svelato la diretta interessata tramite una serie di stories pubblicate ieri. Clary ha spiegato che, in occasione del suo compleanno, ha deciso di farsi un regalo che da tempo avrebbe voluto. Si è sottoposta ad una operazione chirurgica per aumentare la taglia del suo décolleté. Nonostante la sua giovane età, la ragazza ha spiegato che non si sentiva a suo agio con il suo corpo e che la taglia del suo seno le provocare enormi insicurezze mirando la sua autostima. Si tratta del primo intervento in assoluto per la ragazza che, come ha dichiarato nella casa di Cinecittà, ha solo fatto alcune punture di acido ialuronico alle labbra.

Il post-operatorio di Clarissa

Appena conclusa l’operazione, la sorella di Lulù e Jessica ha affermato di sentirsi molto più sicura si se stessa e che questo intervento le ha cambiato la vita.

L’insicurezza non mi permetteva di sentirmi me stessa al 100%. Sono sparita dai social in questi giorni perché lunedì mi sono operata in una clinica qua a Roma. Mi ha cambiato la vita questa operazione, sono molto felice! Erano tanti mesi che desideravo fare questa operazione, volevo aumentare di una taglia”.

Certo è che nel 2022 è ormai normale ricorrere in giovane età a ritocchi estetici e interventi chirurgici mirati a modificare quelle parti del corpo che non ci piacciono. Soprattutto considerando il fatto che la principessa ha come obiettivo quello di lavorare nel mondo dello spettacolo. E in effetti la 20enne ha dichiarato che non le dispiacerebbe ripetere l’avventura nel reality più seguito d’Italia in veste di concorrente o addirittura in quella di opinionista.

Clarissa ha informato i suoi followers sulle fasi post-operazione che ha dovuto affrontare, disagi annessi. Ha ringraziato sua madre e le sue sorelle per il sostegno dimostratole nel compiere quei piccoli gesti quotidiani che, a causa del dolore, non era in grado di compiere da sé.

“Il dolore è durato due giorni, tutto lunedì e tutto martedì. Ora faccio tutto, respiro solo a fatica perché sono costretta a portare questa fascia che mi stringe forte il petto. I primi giorni le mie sorelle mi hanno aiutato in tutto: a bere, mangiare, vestirmi, cambiarmi.. […] Una liberazione psicologica!”.

“Questa fascia mantiene le protesi ed è molto stretta, devo tenerla un mese. Ora sto bene, ho i punti e devo riposarmi. Non è un intervento invasivo ma è pur sempre un intervento. Ho poco fiato però perché sono ancora un po’ anestetizzata e perché il petto è molto stretto, non riesco ad urlare o parlare a lungo, ogni tanto devo fare delle pause e prendere fiato”

L’ex concorrente dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip ha poi consigliato alle donne di ricorrere a procedure di questo tipo qualora avessero problemi nell’accettare il proprio corpo.